fbpx
google analytics

In questo periodo in cui siamo costretti a rimanere a casa e non possiamo lavorare, possiamo usare il tempo per analizzare il lavoro svolto fin ora sul web per capire cosa possiamo migliorare e invece cosa abbiamo fatto bene. Per fare questo sono ovviamente necessari degli strumenti di misurazione e uno dei più utilizzati è sicuramente Google Analytics. Questa piattaforma gratuita di Google infatti ti permette di capire che tipo di interazione hanno avuto gli utenti sul tuo sito, permettendoti quindi di capire dove puoi migliorare. Avendo questi dati alla mano potrai quindi capire che tipo di azioni dovrai svolgere sul web una volta che potrai riaprire. Vediamo quindi quali sono le metriche che dovrai tenere sott’occhio per una corretta valutazione.

Numero di utenti

La prima metrica che ti troverai davanti una volta fatto l’accesso è il numero di utenti. Da una parte a sinistra trovi un grafico con lo storico, solitamente impostato sugli ultimi sette giorni. Modificando il periodo potrai avere una media di utenti in base al periodo selezionato. Questo ti permetterà di confrontare vari periodi di attività per confrontare le azioni che hai svolto sul sito. A destra invece trovi un grafico in tempo reale degli utenti presenti sul sito.

Fonti di traffico

Questa sezione ti permette invece di capire da quali fonti deriva il traffico sul sito. Solitamente la suddivisione è in 4 differenti fonti, nello specifico:

  • Organic: traffico che ricevi dalla ricerca di Google, questi sono utenti che hanno digitato una query e successivamente hanno cliccato sul risultato del tuo sito (per le query specifiche devi far riferimento alla Search Console);
  • Social: traffico che proviene dai social;
  • Direct: traffico che proviene dagli utenti che digitano direttamente l’URL.
  • Other: altri fonti di traffico (linkbuilding).

Questo grafico è molto importante perché ti permette di capire quali sono le azioni che portano maggiore traffico al sito.

Tipologia di dispositivo

In questa sezione invece troverai con quale dispositivo il sito viene visualizzato. Questa metrica è fondamentale perché ti permette di capire che tipo di design devi utilizzare e in quale punto deve essere ottimizzato. Tieni inoltre presente che il traffico da mobile solitamente nonostante sia di più ha un tasso di conversione inferiore rispetto a quello da desktop. Questo perché solitamente quando l’utente è davanti il computer ha più tempo per navigare in rete, quindi è più probabile che effettui un’azione.

Prima di concludere un’ultima cosa: le metriche da valutare sono soggettive e dipendono dal tipo di attività che svolgi sulla rete. Quelle che abbiamo presentato qui sono sicuramente utili a tutte le attività, ma Google Analytics può andare molto più in profondità specialmente se viene associato alle conversioni. Tieni quindi sempre d’occhio almeno le statistiche principali per capire l’andamento generale del sito, cerca però di tagliarti del tempo per un’analisi più approfondita.

Cosa possiamo fare per te

Se desiderate saperne di più o siete interessati ad un servizio di marketing digitale di elevata qualità, LinkJuice è l’agenzia di digital PRlink buildingseo e brand reputation (reputazione online) che può supportare al meglio la tua idea di business digitale e seguirti step by step per potenziarlo al massimo, aumentando i ricavi.

Commenti Facebook
Torna su