Piano editoriale: a cosa serve e come si fa

Piano editoriale a cosa serve e come si fa

Piano editoriale: a cosa serve

Se hai un sito, un blog o anche soltanto una pagina Facebook che aggiorni costantemente, saprai quanto è importante la pubblicazione dei contenuti che siano foto, testi o entrambi.

Per non dimenticare la pubblicazione o rischiare di non avere quella continuità necessaria per risultare credibili in rete, è necessario progettare un piano editoriale che sia preciso (e che andrà rispettato).

Per prima cosa è bene chiarire cos’è un piano editoriale e cioè un documento di pianificazione di contenuti di un sito, niente di più semplice. A cosa serve? Ad aumentare gli utenti del sito, i follower dei profili social e raggiungere gli obiettivi della strategia di content marketing che prevede la realizzazione di contenuti per il web che non si limitano a pubblicizzare un prodotto/servizio, ma che puntano al raggiungimento dei clienti oltre che alla loro fidelizzazione.

Insomma, il piano editoriale permette di avere ben chiari non soltanto i contenuti che si andranno a pubblicare sul sito, ma anche gli obiettivi che il sito dovrà raggiungere, senza i quali sarebbe impensabile gestire un proprio spazio web, a meno che non lo si faccia per mero divertimento. Inutile negarlo, se hai deciso di buttarti nell’avventura della rete significa che hai obiettivi interessanti.

Piano editoriale: le regole

Ora sai cos’è un piano editoriale, questo però non basta per raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato. Per farlo è necessario conoscere le regole che ti permetteranno di progettare un calendario ben definito e, soprattutto, efficace.

Per definire uno strumento perfetto è necessario rispondere ad alcune domande: cosa si vuole pubblicizzare, quali sono punti di forza e di debolezza, quali sono i tuoi competitor, cosa offri e qual è la tua mission?

Avendo queste risposte sarà più semplice progettare una strategia adatta al tuo obiettivo.

Le regole da seguire sono principalmente due:

definire il target. Per riuscire a proporre contenuti e foto che siano pertinenti è necessario conoscere la fetta di pubblico che si andrà a coinvolgere, il target appunto. Per capirlo basterà analizzare il comportamento dei follower del sito e dei social network. In questa ottica è importante visitare pagine facebook, profili Instagram e siti dei tuoi competitor in modo da aver ben chiari i comportamenti degli utenti e le motivazioni del successo. Con questi elementi è possibile realizzare un’attività di Digital PR che sia mirata ed efficace.

avere chiari gli obiettivi del sito/blog.

Piano editoriale e calendario editoriale

Uno dei concetti da conoscere è che il piano editoriale e il calendario non sono la stessa cosa. Nel dettaglio come abbiamo detto il primo è la progettazione scritta di ciò che si andrà a pubblicare giorno per giorno sul sito/blog, così come sui profili social.

Il calendario editoriale, invece, è la calendarizzazione dei contenuti che dovrà essere precisa e che dovrà essere rispettata. Ciò significa che ogni giorno sul calendario saranno riportate tutte le pubblicazioni da realizzare. Non è importante pubblicare tutti i giorni, ma pensare a scadenze che i lettori potranno ricordare.

Cosa possiamo fare per te

Se desiderate saperne di più o siete interessati ad un servizio di elevata qualità per la realizzazione di un calendario editoriale che dia forza alla vostra comunicazione online, LinkJuice è l’agenzia di digital PR, link building, seo e brand reputation (reputazione online) che può supportare al meglio la tua idea di business digitale e seguirti step by step per potenziarlo al massimo, aumentando i ricavi.

Commenti Facebook
Torna su