Online Media Relations: ecco cosa sono e perché sono preziose

Online Media Relations: facciamo un po’ di chiarezza

Secondo la definizione di Scott Cutlip, pioniere nell’educazione delle pubbliche relazioni, le Media Relations sono attività di relazione, comunicazione e informazione che si rivolgono ai media e che hanno lo scopo di trasferire attraverso di loro un messaggio dell’organizzazione verso l’esterno. In base a questo poi, con il passare degli anni, si sono andate a definire quelle che sono le Online Media Relations, la cui differenza principale sta negli strumenti e nei modi di comunicare che si sono evoluti e diversificati.

È in questo scenario che un esperto di questo settore deve sviluppare una competenza a 360 gradi sia nelle media relations più tradizionali che in quelle online. Se prima i rapporti da gestire e coltivare erano soltanto quelli con i giornalisti che avevano in mano le sorti di un brand, un personaggio o un prodotto, oggi le figure di riferimento si moltiplicano e diventano indispensabili per le media relations. Quali? Influencer e blogger, così come gli youtuber, sono diventati in poco tempo delle vere e proprie icone, oltre che fonti di ispirazione per molti utenti.

Senza contare poi l’importanza di queste figure per la link building. Precisamente si tratta di professionisti delle digital PR che sappiano curare il contatto umano con le persone con cui collaborano, garantendo link e citazioni, che permettono di portare traffico al sito.

Online Media Relations: l’ufficio stampa

L’attività di Media Relations si può spiegare nel contesto dell’ufficio stampa. Sì, diciamo pure che un professionista in questo settore deve avere non solo le competenze di un addetto stampa inteso nel significato tradizionale del termine, ma anche quelle tipiche delle relazioni online. Deve saper unire, quindi, le capacità di gestire i rapporti con i giornalisti così come con influencer e blogger perché, inutile negarlo, riuscire a guadagnarsi la fiducia di queste figure significa essere sulla strada giusta per raggiungere l’obiettivo, che è quello di aumentare il proprio bacino di utenza.

Detto questo, viene spontaneo capire che le relazioni umane, prima ancora delle capacità di gestire strategie e strumenti, rappresentano un elemento preziosissimo, capace di fare la differenza.

Importante abilità che deve avere una figura che opera in questo settore (e un perfetto addetto stampa) è quella legata alla scrittura. Saper scrivere e rendere più interessante possibile un comunicato stampa è la mossa vincente, ma non solo. Anche avere padronanza delle tecniche della SEO e del copywriting persuasivo ha la sua importanza, così come saper diffondere un comunicato stampa in maniera efficace.

Online Media Relations e il marketing digitale

Nonostante quello che si possa pensare, online media relations e marketing digitale non sono la stessa cosa. La differenza principale è l’obiettivo che hanno, o meglio gli strumenti che utilizzano per raggiungerlo.

Nel dettaglio, le prime hanno la mission di costruire, valorizzare e difendere la reputazione attraverso le relazioni e i rapporti umani con influencer, i blogger, i giornalisti e tutte quelle figure che hanno un ruolo prezioso per la brand awareness di un’azienda. Obiettivo di cui abbiamo parlato proprio in questo articolo.

Il marketing digitale, invece, persegue l’obiettivo di favorire gli obiettivi commerciali attraverso la gestione del rapporto diretto con gli influencer, i blogger, i giornalisti sviluppando la capacità di coinvolgerli, soddisfarli, in modo da portarli naturalmente a scegliere quel determinato brand o prodotto.

Cosa possiamo fare per te

Se desiderate saperne di più o siete interessati ad un servizio di elevata qualità per migliorare il posizionamento generale del vostro brand, LinkJuice è l’agenzia di digital PR, link building, seo e brand reputation (reputazione online) che può supportare al meglio la tua idea di business digitale e seguirti step by step per potenziarlo al massimo, aumentando i ricavi.

Commenti Facebook