Inbound marketing perché è lo strumento migliore per trovare clienti

Inbound marketing: lo strumento migliore per trovare clienti

Avrai capito che il web è ricco di numerose sfumature e tipologie di marketing. Uno dei migliori strumenti per trovare clienti è l’inbound marketing, che ha l’obiettivo di creare contenuti che siano pensati su misura per il proprio target di utenza. In questo modo potrai tenerti stretti gli utenti che già si affidano al tuo sito, ma anche attirare l’attenzione di nuovi follower.

Si tratta di una soluzione che si affianca e che supera il marketing tradizionale, definito outbound. che si esprime attraverso il telemarketing, gli eventi, la pubblicità sui giornali.

La differenza, oltre agli strumenti che i due tipi di marketing utilizzano, è anche quella della modalità, detto più semplicemente il marketing outbound è sicuramente più invadente perché entra nelle attività e nella vita degli utenti, cosa che non fa l’inbound.

Essere presenti online con un sito che rappresenti la mission e i valori dell’azienda è necessario e prezioso per tutti, soprattutto per chi desidera avere effetti positivi e proficui. È impossibile avere successo se non si è presenti online con sito/blog e sui social con profili e pagine che si penserà ad aggiornare costantemente.

Inbound marketing: gli strumenti

Il principio fondamentale dell’inbound marketing è il contenuto. Per avere successo è indispensabile che il contenuto proposto agli utenti sia mirato a rispondere alle loro richieste ed esigenze. Una volta creato il contenuto è necessario condividerlo in rete attraverso tutti i canali in cui sei presente e attivo. Creare contenuti mirati senza condividerli non servirebbe a niente, almeno in una strategia di inbound marketing. Altro elemento necessario è l’ottimizzazione in ottica SEO, sempre necessaria nel marketing online.

È importante anche capire quali siano i contenuti che meglio si addicono all’utenza che ci segue, quelli che potrebbero attirare di più la sua attenzione. Il passo successivo è quello di progettare una strategia personalizzata. In questo contesto risulta più che prezioso il ruolo delle digital PR, le people relations che hanno il compito di promuovere prodotti, servizi o l’immagine di un brand attraverso numerosi canali, tutti online.

Una tipologia di marketing così pensato è multi canale, ciò significa che è possibile comunicare con gli utenti nei modi e con i canali che a loro sono più congeniali e che spetterà a te capire.

Inbound marketing: le fasi

Quando si parla di inbound marketing è necessario parlare anche delle fasi che lo rappresentano, quattro precisamente: attirare, convertire, chiudere, deliziare.

Attirare significa creare contenuti mirati, ma su questo argomento ci siamo già soffermati.

Convertire significa trasformare i visitatori arrivati sul nostro sito in potenziali contatti e questo lo si fa attraverso strumenti come call-to-action (bottoni o link che portano il visitatore a fare un’azione), landing page, schede dati e contatti.

Chiudere i contatti facendoli diventare clienti è possibile attraverso l’email marketing grazie al quale si potrà convincere l’utente a diventare cliente tramite una serie di mail mirate che abbiano contenuti interessanti per la persona.

Per deliziare i contatti esistono diversi strumenti utili come i social media e smart call to action che sono offerte che cambiano in base alla fase di marketing e alle persone.

Cosa possiamo fare per te

Se desiderate saperne di più o siete interessati ad un servizio di elevata qualità in inbound marketing, LinkJuice è l’agenzia di digital PR, link building, seo e brand reputation (reputazione online) che può supportare al meglio la tua idea di business digitale e seguirti step by step per potenziarlo al massimo, aumentando i ricavi.

Commenti Facebook