Storytelling: la sua importanza in un strategia di content marketing

L’importanza dello storytelling in un strategia di content marketing

Storytelling in un strategia di content marketing

Hai ben chiaro che il content marketing è una forma di marketing che prevede la creazione e la condivisione nel mondo digitale di contenuti che non si limitano a pubblicizzare un prodotto o promuovere un evento, ma che mirano proprio all’acquisizione e al mantenimento dei clienti? Bene, allora dovrai anche capire perché lo storytelling è importante per raggiungere gli obiettivi.

Stiamo parlando della strategia migliore per distribuire contenuti in modo interessante e soprattutto originale. Si tratta di una parte indispensabile e molto più preziosa di altre per ogni azienda o brand presenti online che vedono il content marketing lo strumento più importante.

Lo storytelling è semplicemente l’arte di comunicare raccontando storie, nel caso delle aziende ciò significa saper raccontare la sua storia e i suoi valori toccando le emozioni degli utenti che potranno diventare clienti. Ogni azienda ha una storia da raccontare e delle emozioni da trasmettere che non saranno mai uguali a quelle di altre realtà, per questo è necessario che lo storyteller sappia fondersi con l’azienda che racconta.

I canali che utilizzerà sono i siti, i blog, i social network, dove proporrà in maniera personale e originale i contenuti riguardanti l’azienda che lo ha scelto per raccontarsi.

Storytelling: gli obiettivi

Saper comunicare raccontando storie, quindi lo storytelling, ha degli obiettivi ben precisi che sono: aumentare le visite a siti/blog, rafforzare la percezione positiva del sito/blog, far crescere la popolarità del brand in rete (brand awareness), stimolare le vendite.

Riuscire a toccare le emozioni di chi legge la storia dell’azienda non è facile, per questo a farlo devono essere figure professionali preparate e appassionate. Nessun storyteller può lavorare senza abbandonarsi alla passione per quello che è il suo compito e per ciò che va a raccontare in rete.

Del resto lo storytelling è uno degli strumenti principali e più importanti per una perfetta ed efficace strategia di inbound marketing.

Storytelling: come si progetta

Lo storytelling si progetta seguendo delle fasi che è importante seguire con precisione.

Definire gli obiettivi è la fase principale. Ci si deve chiedere cosa si desidera ottenere dalla narrazione, perché è in base a questo che si decidono le parole e i testi da ideare.

Definire il pubblico da raggiungere. Questo è importante per capire chi vogliamo raggiungere e chi leggerà i nostri contenuti.

Definire i media. Un canale non è uguale a un altro, ecco perché vanno scelti quelli perfetti per la nostra strategia e per l’utenza che si vuole raggiungere.

Definire lo stile comunicativo che dipende dal target che si deve raggiungere.

Ascoltare i clienti. Per progettare una strategia di storytelling che sia più efficace possibile è indispensabile ascoltare l’azienda per capire quali sono le storie e i valori che vuole raccontare al suo pubblico.

Monitorare. Una volta definiti i contenuti è importante monitorare i risultati come i like sui social, le visite sul sito/blog, le condivisioni, i commenti degli utenti. I canali da monitorare saranno quelli online (siti, blog, social network) ma anche quelli tradizionali, quindi offline.

Cosa possiamo fare per te

Se desiderate saperne di più o siete interessati ad un servizio di elevata qualità per quanto concerne l’ideazione di una campagna di storytelling aziendale, LinkJuice è l’agenzia di digital PR, link building, seo e brand reputation (reputazione online) che può supportare al meglio la tua idea di business digitale e seguirti step by step per potenziarlo al massimo, aumentando i ricavi.

Commenti Facebook
Torna su