WhatsApp Marketing: come comunicare in modo istantaneo con i propri clienti

Comunicare, oggi, non mai stato così facile e WhatsApp, l’applicazione di messaggistica più famosa nel mondo, rappresenta oramai il modo, quasi l’unico, con cui interagiamo. Questa applicazione ci permette infatti di chattare in tempo reale, mandare messaggi vocali, condividere foto e video, creare gruppi di chat, chiamare e videochiamare, tutto utilizzando la rete e a costo zero.

I numeri di utenti che utilizzano WhatsApp sono da capogiro: 1,2 miliardi di utenti al mondo, 50 miliardi di messaggi inviati al giorno. Questo grande successo è dovuto al fatto che è un applicazione gratuita, e che scaricarla è facile e compatibile con tutti i tipi di cellulari, anche non di ultimissima generazione. Questo ha consentito a WhatsApp di diventare velocemente molto popolare in quasi tutto il mondo: è infatti diffusa e quotidianamente utilizzata in ben 109 Paesi.

WhatsApp marketing per il business? Certamente si!

Uno dei principali motivi della popolarità di WhatsApp, come abbiamo appena detto, è la sua grande diffusione nel mondo e il fatto che sia gratuita. Un altro motivo che la rende uno strumento di marketing molto efficace è l’istantanea interazione che si viene a creare tra utente (in questo caso cliente) e azienda. Basti pensare che il 98% dei messaggi scambiati su WhatsApp vengono aperti e letti nei primi 3 secondi da quando sono ricevuti.

Dati alla mano, secondo uno studio effettuato da Nielsen, il 67% degli utenti delle App di messaggistica (quindi non solo di WhatsApp), aumenteranno l’utilizzo di queste chat anche per comunicare con le aziende. Gli studi hanno confermato inoltre che gli utenti (o clienti), sono ben predisposti a interagire con le aziende su WhatsApp soprattutto dopo aver acquistato un prodotto o un servizio.

Questi dati sono destinati ad aumentare quando si parla di una fascia di età tra i 18 e i 29 anni, considerati i maggiori utilizzatori delle App di messaggistica.

Ma come funziona WhatsApp per il Marketing?

Al momento WhatsApp non dispone di una versione vera e propria destinata al business, ma questo non le impedisce affatto di dimostrarsi uno strumento utilissimo in molte strategie comunicative aziendali (pensiamo anche, ad esempio, alle strutture ricettive, e dunque alla sua importanza nel web marketing turistico).

Ci sono tre modi per inviare messaggi su WhatsApp :

  1. Messaggi tra due utenti (azienda – cliente);
  2. Messaggi di gruppo: chat in cui ogni persona del gruppo può visualizzare tutti i messaggi che vengono inviati e interagire con gli altri membri in tempo reale nella stessa conversazione;
  3. Lista broadcast: una lista di utenti a cui inviare lo stesso messaggio (una sorta di newsletter dunque), ma diversamente dal gruppo, chi ne fa parte non potrà vedere gli altri utenti. Quando una delle persone della lista risponde, il suo messaggio verrà inviato soltanto all’amministratore della lista broadcast. Visivamente, l’aspetto della conversazione è come una chat tra due utenti. Il limite massimo di questa lista, come le chat di gruppo, è sempre di 256 utenti.

Ma il vero punto di forza di WhatsApp (e in generale di tutte le App di messaggistica), è che sia legata ad un numero di cellulare univoco, immediato e personale, con una percentuale di visualizzazione, apertura del messaggio e interazione pari al 100%.

Bisogna specificare che, quando si invia un messaggio alla lista broadcast, il messaggio verrà inviato a tutti i destinatari che hanno il numero salvato nella rubrica. Questo può rappresentare un ulteriore limite e quindi sarà bene che questo venga subito spiegato al cliente, per indurlo a salvare il nostro numero nella sua rubrica personale.

WhatsHash, il tool perfetto per il business marketing con WhatsApp

Per utilizzare al meglio le liste broadcast e gestirle in modo più organizzato e professionale, possiamo utilizzare WhatsHash, un facile WhatsApp Business Marketing tool.
WhatsHash è uno strumento semplice, che potrà essere di grande aiuto nella gestione dei messaggi, ottimizzando gli invii.

WhatsHash è una App Desktop (disponibile per Mac, Windows e Linux, scaricabile qui) che permette di avere sotto controllo ogni messaggio, visualizzandolo sul computer e non su dispositivo mobile.

Grazie alla sua interfaccia è possibile impostare risposte predefinite, salvare le informazioni dei clienti (nome, età, luogo…ecc) e assegnare tag per raggrupparli. La dashboard di WhatsHash permette anche di ottenere delle statistiche sui clienti e sulle conversazioni. Ultima, ma non meno importante, generare dei report personalizzati, che ci permettono di poter studiare strategie di marketing più mirate sul target e dunque più efficaci.

Cosa possiamo fare per te

Se dopo tutte queste informazioni hai deciso di intraprendere un percorso di marketing innovativo basato su whatsapp o altri sistemi di messaggistica istantanea, per rendere il tuo brand più amichevole e vicino ai tuoi clienti, LinkJuice è l’agenzia di digital PR, link building, seo e brand reputation (reputazione online) che può supportare al meglio la tua idea di business digitale e seguirti step by step per potenziarlo al massimo, aumentando i ricavi.

Commenti Facebook