seo e-commerce

SEO ed e-commerce: quali sono gli aspetti da valutare? Il boom di consensi che sta facendo registrare il settore dell’e-commerce, specie in quest’epoca complessa e funestata dalla pandemia, non accenna a diminuire: anzi. Gestire una piattaforma di questo tipo, vista la concorrenza crescente, diventa sempre più arduo. Occorre procedere sull’onda di una dettagliata programmazione. Quest’ultima deve tenere conto di appuntamenti fissi ed eventi ricorrenti: vediamo come intercettarli usando la SEO

Le iniziative globali incoraggiano (ciclicamente) lo shopping

Sappiamo bene quanto il modo di fare shopping sia cambiato, specie in tempi recenti. Alle vetrine reali e fisiche, oggi ‘nel mirino’ del Covid 19, si affiancano e spesso si sostituiscono quelle digitali degli e-shop. Pure gli orari d’acquisto sono cambiati: le compere, viste come una parentesi di relax assoluta, vengono effettuate la sera dopo cena. Ovvero, quando i negozi tradizionali sono chiusi. Per una realtà aziendale mettere in connessione questi due mondi è essenziale, nell’ottica di bypassare il momento di difficoltà

Nel corso dell’anno sono presenti tutta una serie di eventi. L’obiettivo è incoraggiare gli acquisti, quindi possono (e devono) essere correttamente sfruttati. Il riferimento è, in primis, a iniziative globali come quella del black friday e del cyber monday. Assieme ai molti appuntamenti legati a festività e consuetudini consolidate (Natale, San Valentino, Pasqua e così via). In questi periodi si va in cerca di occasioni e opportunità per fare regali o acquistare a prezzi vantaggiosi beni indispensabili (in primis cibo, arredo, abbigliamento). 

Inizialmente il black friday era circoscritto a 24 ore di sconti pazzi e promozioni imperdibili. Poi si è passati a parlare di ‘settimana del black friday’ per finire – di fatto – a veder fiorire offerte legate a questo evento nell’intero mese che lo precede. L’unione tra SEO ed e-commerce può essere impiegata per aumentare le vendite nelle settimane clou. Basta iniziare a programmare con largo anticipo la strategia e creare landing page accattivanti pensate per lo specifico appuntamento (al netto degli eventuali investimenti in pubblicità digitale). 

SEO ed e-commerce: raccontare il brand nel tempo per sviluppare un ponte di fiducia

Bisogna riuscire a ‘raccontare’ il brand molto prima di offrire promozioni e sconti: posizionare correttamente il portale sui motori di ricerca consentirà di essere intercettati da quegli utenti che cercano beni e servizi attraverso le parole chiave utilizzate per la strategia di ottimizzazione. Il brand verrà così conosciuto e apprezzato dagli utenti, i quali svilupperanno un maggior senso di fiducia. La progettazione e la realizzazione di un sito, effettuate seguendo i diktat della SEO tecnica, consentono di differenziare il portale da quello degli altri competitor. E’ chiaro come l’ottimizzazione debba proseguire in maniera costante, rispondendo ai dubbi e alle sempre nuove domande che gli utenti rendono palesi grazie alle query (l’interrogazione del motore di ricerca). 

SEO ed e-commerce: l’importanza di mixare user experience, contenuti di qualità e ottimizzazione

La SEO nell’e-commerce è un’attività che non può essere portata avanti sono nell’immediata vicinanza delle date clou (quando si prevede che le vendite impenneranno). Bisogna assicurarsi per prima cosa che le pagine web più interessanti, sia dentro che fuori dall’e-commerce, siano ottimizzate e aggiornate per un’esperienza d’acquisto soddisfacente. Occorre effettuare un check dei collegamenti, accertandosi che non ve ne siano di interrotti, inoltre bisogna porre l’accento sul concetto di user experience (usabilità, navigabilità, velocità di caricamento delle pagine) e ottimizzare all’interno delle landing page le call to action. I contenuti giocano un ruolo cruciale: bisogna aggiornarli e fare in modo che siano originali e di valore. Si tratta di passaggi che sono tutti importantissimi affinché poi le campagne di advertising online risultino performanti durante i grandi appuntamenti dello shopping.


Di cosa ha bisogno l’utente in Rete? Vuole capire che tipo di venditore e di azienda ha di fronte, così da decidere se affidarsi ai suoi prodotti e servizi. Il percorso che le persone si trovano a compiere dunque è estremamente lungo e articolato: non si risolve nella ricerca del momento, legata – per esempio – al black friday (periodi in cui vi è peraltro un bombardamento di annunci e offerte speciali). E’ proprio ricorrendo nel lungo periodo alla SEO nell’e-commerce che diventa possibile creare un ponte tra venditore e acquirente sempre percorribile e, anzi, sicuro.

Cosa possiamo fare per te

Se desiderate saperne di più o siete interessati ad un servizio di social media marketing su Instagram di elevata qualità, LinkJuice è l’agenzia di digital PRlink buildingseo e brand reputation (reputazione online) che può supportare al meglio la tua idea di business digitale e seguirti step by step per potenziarlo al massimo, aumentando i ricavi.

Ultimo aggiornamento: 15/01/2021

Commenti Facebook
Torna su