Visual content marketing: come aumentare utenti con la comunicazione dei contenuti visivi

Visual content marketing: cos’è?

L’immagine nel web è tutto. Non serve essere esperti del settore per capirne le enormi potenzialità. Un’immagine ben strutturata, sa arrivare al cuore degli utenti, sa parlare del senso profondo del progetto, sa descrivere senza parole quello che vuole dire. Per questo è fondamentale la comunicazione attraverso contenuti visivi

Ciò significa che senza saper utilizzare bene le immagini, non hai troppe possibilità di aumentare follower e raggiungere nuovi potenziali lettori o clienti.

Visual content marketing: storia e funzionalità

Il visual content marketing risponde a queste esigenze riuscendo a trasmettere con naturalezza contenuti e idee. Nata nel 2012, questa tipologia di marketing pone al centro le immagini, la comunicazione attraverso contenuti visivi che, senza segreti, è quella che viene utilizzata di più per promuovere siti, blog e quant’altro ruoti intorno ai contenuti in rete.

Se pensi che il 90% delle informazioni trasmesse al cervello sono immagini, non è così strano capire l’importanza di questo settore anche nel web marketing, anzi proprio in questo campo è ancora più prezioso!

Visual content Marketing: su cosa puntare per ottenere il miglior risultato

Le aziende lo hanno capito da subito, per questo lavorano con i contenuti visual molto più di chiunque altro. Sanno bene che le immagini arrivano dritte al cuore, centrano l’obiettivo senza ostacoli.

Quando si parla di visual content marketing, non si parla soltanto di immagini che in ogni caso sono le più importanti, ma si parla anche di video, infografiche, meme, gif e presentazioni con slide. Insomma tutto quello che non è soltanto testo, che però rappresenta lo strumento dal quale questi elementi non possono essere separati. La forza di una strategia di visual content marketing che si rispetti e che porti risultati più che soddisfacenti deve prevedere una sinergia perfetta tra visual e content, altrimenti sarà pressoché inutile.

Le immagini devono essere creative e originali, possibilmente non prese da una fonte esterna ma scattate all’interno dell’azienda o tue personali se ti occupi di web marketing attraverso il tuo sito o blog.

Le infografiche che altro non sono che immagini che sovrapposizione testuali, sono utili per rappresentare dati attraverso il linguaggio visivo, per questo è necessario che abbiano una grafica molto creativa e d’impatto capace di attirare l’attenzione degli utenti.

La presentazioni slide permettono di raccontare qualcosa di interessante in modo approfondito per comunicare con i propri follower.

Se deciderai di utilizzare il visual content marketing, e dovrai farlo se vuoi raggiungere gli obiettivi, dovrai capire quali sono i canali giusti. Inutile dire che i social sono i protagonisti, come per ogni altro tipo di marketing. Ognuno però ha contenuti visual preferiti. Su Facebook gli utenti preferiscono utilizzare le copertine, i video, le infografiche, le presentazioni e i grafici. Su Instagram come è normale che sia, ad avere la meglio sono le immagini, le foto che raccontano storie e giornate di ogni profilo. Ciò che decidi di utilizzare deve essere inserito in una precisa strategia di social media marketing.

Ognuno di questi esempiv permette di capire quanto sia necessario instaurare un vero e proprio dialogo tra te e i tuoi follower, che se riuscirai a fidelizzare, cresceranno sempre di più permettendoti di diventare un punto di riferimento per la tua categoria e il tuo settore.

Commenti Facebook