Link interni e link esterni

Link interni e link esterni scopriamo come usarli

Il web è fatto di tanti piccoli ma ben precisi tasselli che soltanto uniti tra loro garantiscono i risultati sperati. Che tu desideri raggiungere un ampio numero di utenti o tu abbia soltanto la passione per le dinamiche della rete poco importa. Per raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato devi assolutamente mettere in moto dei meccanismi e soprattutto delle strategie che la rete richiede, indipendentemente dal tuo grado di esperienza e competenza tecnologica.

Sai di cosa si tratta quando si parla di link interni e link esterni? Nel caso tu non lo avessi ben chiaro puoi approfondire l’argomento del link building, attività che serve a trasmettere link juice (succo o forza) al tuo sito. Abbiamo già detto che i link interni hanno un’importanza enorme per le tecniche di marketing, ma sai come si usano in modo efficace?

Link Interni a cosa servono 

Facciamo un piccolo ripasso. I link interni sono quei collegamenti ipertestuali che passano da una pagina all’altra del sito.

Ciò che devi sapere è che se è vero che sono preziosi, è anche vero che non devono essere aggiunti a caso, senza che siano strettamente collegati al testo.

Usarli senza regole soltanto perché lo senti come un obbligo, è la cosa che devi assolutamente evitare. Prova a pensare a quando fai qualcosa perché hai voglia di farla in quel preciso momento e in quel determinato luogo.

Così deve essere l’utilizzo dei link interni che, ripetiamo, hanno la loro preziosa importanza, perché tra le altre cose permettono di far restare gli utenti sul tuo sito attraverso altre pagine, rispetto a quella per cui sono entrati nel tuo spazio e di alzare il tempo di permanenza media sul tuo sito/blog.

Non è un segreto che saper utilizzare perfettamente e in modo appropriato i link interni, è indispensabile per una buona ottimizzazione SEO che poi è l’obiettivo finale della tua attività online.

Quando li utilizzi ricorda di differenziarli bene dagli altri caratteri del testo, attraverso i colori in modo da metterli in evidenza.

Link esterni come riceverne

Per quanto riguarda i link esterni il principio è un po’ diverso. Alcuni siti scelgono di non inserirli nei loro contenuti temendo di perdere valore.

In realtà se i link sono inerenti e strettamente legati all’argomento di cui parli nel testo, i motori di ricerca ti premieranno (link juice).

In questo scenario darai un’immagine di te e del tuo sito come quella di una realtà autorevole che dà informazioni utili e coerenti con la propria attività.

Link interni e link esterni i vantaggi in una strategia SEO

Per questo motivo sia i link interni sia i link esterni hanno le loro potenzialità, le loro dinamiche, i loro vantaggi in una strategia SEO.

Certo si tratta di elementi diversi e personali, ma ognuno ha qualcosa da aggiungere. Imparare a utilizzarli nel modo più opportuno possibile è ciò che devi assolutamente fare se hai intenzione di diventare una realtà autorevole in rete sia che tu abbia un’azienda o che tu sia un freelance.

La tua professione al web non interessa, ciò che conta è quello che sai fare e quanta dedizione investi in quelle pagine virtuali.

Commenti Facebook