fbpx
Google motore di ricerca

Da quando Google è nato non ha fin da subito acquisito l’importanza che ricopre invece ora per quanto riguarda le ricerche sulla rete. Questo è dovuto al fatto che all’inizio non era così efficiente come motore di ricerca. Grazie però agli aggiornamenti il motore di ricerca si è affinato, ha dato ricerche sempre migliori e quindi ha acquisito quote di mercato. Vediamo quindi quali sono state le tappe fondamentali di questa evoluzione.

Google caffeine

Questo aggiornamento del 2010 ha portato (come suggerisce il nome), a una velocizzazione del motore di ricerca e dell’indicizzazione delle pagine. Il problema principale infatti prima di questo aggiornamento era la lentezza con cui la SERP si aggiornava, lentezza dovuta alla grande quantità di pagine che venivano create. Prima di questo aggiornamento Google infatti scansionava ogni singola pagina “in sequenza”, con l’aggiornamento invece questo processo cambia: Google infatti adesso scansiona le pagine web con un processo incrementale permettendo un aggiornamento più veloce della SERP e garantendo agli utenti sempre l’ultimo contenuto pubblicato sul web. Questo chiaramente ha anche modificato il lavoro del SEO: adesso infatti anche la data di pubblicazione aveva effettivamente un effetto sul motore di ricerca e iniziare ad acquisire sempre più importanza.

Panda update

Soltanto un anno dopo nel 2011 un nuovo aggiornamento fondamentale, sempre dovuto alla necessità di dare risultati rilevanti per gli utenti. In questo caso Google si è concentrato sulla qualità della pagina web facendo salire in alto nella SERP siti di più alta qualità e confinando invece siti di bassa qualità negli ultimi risultati della ricerca. Questo aggiornamento sconvolse i risultati della SERP da un giorno all’altro costringendo a correre ai ripari moltissimi SEO e webmaster. Processi che infatti prima erano considerati leciti adesso non lo erano più. Architettura del sito e contenuti adesso dovevano rispettare le linee guida per la qualità di Google.

Penguin update

Nel 2012 un nuovo aggiornamento molto importante: per ridurre lo spam Google ha introdotto questo aggiornamento con lo scopo di eliminare tutte quelle pratiche SEO definite “Black Hat”. Anche in questo caso la SERP fu nuovamente sconvolta e si dovette correre ai ripari nuovamente.

Questi sono solo alcuni degli aggiornamenti fondamentali di Google e la cosa interessante è che molto spesso i SEO hanno a che fare solo con indicazioni sommarie, quindi molto spesso risulta molto difficile porre rimedio velocemente a questi aggiornamenti. Un altro problema importante riguarda la capacità di Google di leggere una pagina e di interpretarne il significato. Questo ha chiaramente portato alla penalizzazione di molti siti che non lo meritavano, detto questo però lo scopo del motore di ricerca è quello di rendere l’esperienza utente il migliore possibile ed è proprio per questo che vengono rilasciati questi aggiornamenti. Tenete inoltre presente che fino al 2012 Google non ha modificato la sua capacità di “capire” le ricerche che venivano effettuate dagli utenti, dobbiamo infatti aspettare il 2013 per il primo aggiornamento in questo senso.

Cosa possiamo fare per te

Se desiderate saperne di più o siete interessati ad un servizio di marketing digitale di elevata qualità, LinkJuice è l’agenzia di digital PRlink buildingseo e brand reputation (reputazione online) che può supportare al meglio la tua idea di business digitale e seguirti step by step per potenziarlo al massimo, aumentando i ricavi.

Commenti Facebook
Torna su