fbpx
newsletter

Prima di parlare di newsletter, diciamo che sappiamo bene quanto sia importante nel mondo digitale rimanere in contatto, sempre reattivi e connessi. Una regola d’oro che vale in particolare per tutto ciò che concerne i profili business e aziendali. Mantenere i rapporti in modo virtuoso e mai invadente con le persone, gli utenti e i clienti è essenziale quando l’obiettivo dichiarato sia ampliare la nicchia di riferimento e massimizzare con il tempo gli obiettivi di fatturato

Tra gli strumenti che siamo abituati a dare per scontati senza dubbio c’è la posta elettronica: è lì da sempre, vi facciamo riferimento per una miriade di attività differenti e ci supporta in tutto e per tutto. Oltre che per rendere più fluide le comunicazioni con i colleghi e le aziende, la posta elettronica può essere utilizzata anche come vetrina per tutto ciò che concerne le interazioni con il mondo esterno: utenti, consumatori e clienti. Uno strumento come quello della newsletter, veicolata appunto tramite la mail, è in grado di supportare la strategia digitale al meglio dal momento che incrementa le possibilità di conversione

Il fine ultimo è sempre il raggiungimento di obiettivi di business ben precisi: occorre, in sintesi, far monetizzare l’azienda. La newsletter solo all’apparenza assume contorni semplici o banali. Specie per ciò che concerne gli aspetti di preparazione e strutturazione dei contenuti, essa si configura come un piccolo gioiello del web marketing. Bisogna saperla progettare e scrivere: vediamo qualche consiglio per ottenere risultati performanti. 

I contenuti, il ritmo e la presenza di immagini di qualità nella newsletter

Per prima cosa occorre sfatare un mito: la newsletter non è affatto un mix indefinito di comunicazioni pubblicitarie che, periodicamente, si offre via mail al pubblico. Al suo interno devono essere presenti contenuti di qualità e di valore, in grado di rispondere ai dubbi e alle curiosità del momento. 

I lettori devono percepire la newsletter come un’occasione di approfondimento, in modo da stringere i rapporti di fiducia con il brand che la programma e invia. Veicolare in maniera statica un testo senza ritmo e difficile da leggere è sempre sbagliato. Sarà utile prevedere tra un paragrafo e l’altro la presenza di immagini di qualità che ben si adattino al contesto o ne accompagnino la comprensione. Anche studiare e offrire le info in maniera sintetica attraverso delle infografiche accattivanti potrà essere utile allo scopo. 

Trucchi e consigli per rendere la newsletter efficace e apprezzata

Affinché la comunicazione vada sempre a buon fine, per la strutturazione di una newsletter performante occorrono in primis:

  • un linguaggio semplice e non troppo tecnico, anche in rapporto allo specifico pubblico target;
  • brevità e concretezza, sempre meglio concentrare le info in paragrafi corti che poi rimandino a un approfondimento completo sul portale del brand;
  • correttezza ortografica e grammaticale

Dovrete prevedere una periodicità per l’invio della newsletter, almeno un paio di volte a settimana, sempre tenendo presente che vi servirà un piano editoriale ad hoc in modo da orientarvi nel tempo. Occorre saper risultare sempre interessanti e mai banali per mezzo dei contenuti veicolati online. Vanno scelte attentamente le parole, pesandone il significato per evitare misunderstanding. La presenza delle call to action, infine, è un altro punto focale per una perfetta newsletter: il consiglio è quello di inserirle above the fold.

Cosa possiamo fare per te

Se desiderate saperne di più o siete interessati ad un servizio di social media marketing su Instagram di elevata qualità, LinkJuice è l’agenzia di digital PRlink buildingseo e brand reputation (reputazione online) che può supportare al meglio la tua idea di business digitale e seguirti step by step per potenziarlo al massimo, aumentando i ricavi.

Ultimo aggiornamento: 09/12/2020

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su