progetto editoriale

C’è un documento che serve a guidare in maniera del tutto strategica la gestione di un sito internet, un blog oppure un profilo social (o un mix di questi). Si tratta del progetto editoriale, o piano editoriale, indispensabile in ogni caso in cui si voglia investire in marketing di contenuti. In buona sostanza, è lo schema organizzativo che riassume la programmazione delle diverse pubblicazioni sui canali. Può essere condiviso tra i soggetti interessati, in primis content creator e cliente finale. 

La terminologia viene normalmente utilizzata anche per fare riferimento al lavoro preparatorio e di pianificazione. In questo approfondimento vedremo perché il progetto editoriale è così importante in ottica SEO.

Non può esistere una strategia di content marketing performante senza un progetto editoriale ad essa connesso (detto anche ‘editorial plan’). Il documento è fulcro strategico sia delle aziende, che per esempio scelgono di investire in una strategia di email marketing, che dei blogger o degli influencer. Quest’ultime sono figure relativamente nuove nel contesto digital – i quali abbiano necessità di fornire a scadenze regolari info utili tramite i social. Ovviamente, la messa a punto del piano editoriale richiede tempo e una certa mole di lavoro

Si parte dalla definizione degli obiettivi che possono essere il rafforzamento del brand e la reputazione online così come l’aumento del traffico organico e l’ampliamento del pubblico di riferimento. Si potrebbe essere anche intenzionati a progettare delle landing page che siano in grado di spingere le conversioni. In tutti i casi occorre fare riferimento al piano editoriale.

Come migliorare il posizionamento nella SERP dei motori di ricerca con un progetto editoriale

Al giorno d’oggi qualsiasi progetto digitale deve fare affidamento su un piano editoriale SEO, anche nel caso in cui non sia esclusivamente del tipo ‘content oriented’. Il motivo è presto detto. Uno dei segreti per migliorare il posizionamento nella SERP (Search Engine Results Page) dei motori di ricerca è offrire contenuti contenenti le keyword connesse allo specifico business o alla personale attività lavorativa. 

Posizionarsi per le key principali non è semplice. Ecco perché il trucco sta nel trovare nicchie connesse al proprio business in modo da mettere in evidenza le parole chiave per le relative ricerche fatte dagli utenti online. Ovviamente, sarà importante in questo senso anche analizzare il pubblico target. Questo è necessario per rispondere in maniera completa ed esaustiva – veicolando le informazioni ad hoc – ai principali dubbi e alle curiosità più ricorrenti. 

L’importanza di mettere a fuoco le ‘reader personas’

Insomma, si devono produrre dei contenuti che sappiano cogliere il bisogno più o meno latente delle persone potenzialmente interessate ai propri servizi. Si possono scoprire info di carattere geografico, livello di istruzione ed età ma non solo.

Nel piano editoriale si fa riferimento alle cosiddette reader personas, piuttosto che alle buyer personas. Queste ultime vengono definite nel caso in cui si debba strutturare una strategia di vendita. Decisiva anche la messa a fuoco, in base al tipo di piano editoriale che si vuole creare (legato a blog, sito, profilo social), di quelli che sono i trend di un determinato momento. Sempre per ottenere presto e bene visibilità e dunque migliorare la presenza online

Cosa possiamo fare per te

Se vuoi saperne di più o sei interessato a un servizio di elevata qualità per la realizzazione di un piano editoriale che dia forza alla tua comunicazione online, LinkJuice è l’agenzia di digital PR, link building, seo e brand reputation (reputazione online) che può supportare al meglio la tua idea di business digitale e seguirti step by step per potenziarlo al massimo, aumentando i ricavi.

Ultimo aggiornamento: 05/03/2021

Commenti Facebook
Torna su