backlink sito web

Quando pensiamo ai principali fattori di posizionamento che Google e gli altri motori di ricerca tengono maggiormente in considerazione al momento di comporre le SERP e dunque le pagine con i risultati, dobbiamo fare innanzitutto riferimento ai backlink sito web (i link in entrata). Google ha impiegato per primi questi elementi per fare una valutazione sulla popolarità di un sito web. Perché? Il motore di ricerca parte dal presupposto che una pagina che possiede molti collegamenti in ingresso abbia un’autorevolezza maggiore di una senza invece backlink.

Con il passare del tempo, però, Google ha messo parecchi paletti e limitazioni all’impiego distorto di backlink. L’algoritmo ha così cominciato a valutare anche differenti tipologie di menzione ai siti web, per esempio le semplici citazioni a un portale, senza alcun link. Anche alla luce di questi aggiornamenti di Google, è essenziale mettere a fuoco il motivo per cui i backlink siano ancora così importanti in ottica SEO. Oltre ad avere una panoramica sulle principali fonti di traffico, sarà utile capire quale sia la tipologia di link in entrata più valorizzata dai motori di ricerca. 

Backlink sito web, utili per ricevere traffico di valore

In una strategia digitale le parole chiave per ottenere dei backlink SEO utili a creare traffico di valore sono sostanzialmente due: informare e stupire. Sì, perché i contenuti che vengono veicolati devono essere interessanti, di qualità e originali. Soprattutto, però, devono essere in grado di offrire nozioni che nessun altro è in grado di fornire. I contenuti veicolati attraverso i link dovranno essere migliori rispetto a quelli dei competitor e aggiungere qualcosa di nuovo. Dunque dovranno portare chi ha un sito ben avviato a linkare quella stessa pagina

Ricercare le keyword da utilizzare e gli argomenti da trattare

Come fare per differenziare la propria offerta di contenuti rispetto a quella dei diretti competitor? Per prima cosa bisogna fare mente locale sul fatto che qualsiasi query ha origine da una determinata keyword (o composizione di keyword). Si potrà per esempio iniziare inserendo la parola chiave di un argomento che ci interessa trattare nella barra di ricerca. In questo modo si constaterà quale sia effettivamente il livello di concorrenza.

Sarà bene aprire e scorrere i vari articoli che compaiono nella prima pagina di risultati. Così si potrà comprendere quale argomento resti ancora da trattare e approfondire e quale invece sia già stato esplorato del tutto. Solo dopo che saranno stati definiti i punti chiave dell’articolo si potrà iniziare la fase di stesura. In questo step arricchiremo il contenuto con infografiche e immagini ma anche video in modo da attirare l’attenzione di un pubblico più ampio. Si otterrà in questo modo anche l’interesse dei magazine digitali specializzati e di settore, che saranno ben lieti di linkare quel certo approfondimento

Cosa possiamo fare per te

Se desiderate saperne di più o siete interessati ad un servizio di link building di elevata qualità, LinkJuice è l’agenzia di digital PR, link building, seo e brand reputation (reputazione online) che può supportare al meglio la tua idea di business digitale e seguirti step by step per potenziarlo al massimo, aumentando i ricavi.

Commenti Facebook
Torna su